MARIA A FATIMA, FEDELE AL SUO MANDATO, PER RICHIAMARE I FIGLI ALLA CONVERSIONE

Il 13 di maggio del 1917, Lucia aveva dieci anni. Lei e i due cuginetti erano al pascolo a Cova da Iria. Vedono un lampo, pensano: qui c'è un temporale che sta per arrivare.

Radunano le pecore ed ecco che appare sopra a un leccio la bella Signora più splendente del sole. Chi parla è Lucia; Giacinta, 7 anni, vede e ascolta; Francesco, 9 anni, fratello di Giacinta, vede tutto ma non sente, non sentirà mai la voce della Madonna. Lucia è quella che parla e che interroga: "Donde venite?". "Dal Cielo". E allora viene spontanea a Lucia la domanda: "Ed io ci andrò in cielo?". "Si". "E Giacinta?". "Si". "E Francesco?". "Si, però prima dovrà recitare molti Rosari". Quindi la Madonna vuole che preghiamo, vuole che arriviamo preparati. La Madonna, dopo aver parlato del Paradiso, parla a loro del Purgatorio e raccomanda di pregare per le anime del Purgatorio, che sono anime sante in grazia di Dio, quindi la loro preghiera a Dio ha una particolarissima efficacia. Non possono ottenere più nulla per sè stesse e invece ricevono i nostri suffragi e ne sono gratissime. Non stanchiamoci mai di pregare per i nostri cari defunti, per tutte le anime, specialmente le più dimenticate. E poi la Madonna chiede subito, nella prima apparizione: "Volete offrirvi a Dio per sopportare tutte le sofferenze che vi manderà?". E subito Lucia risponde per tutti e tre: "Si". E la Madonna: "Dovrete soffrire molto, ma la grazia di Dio sarà il vostro conforto". Il Signore non ha mai promesso soddisfazioni umane. Ricordate chi è Bernadette? La Madonna apparsa a Lourdes, la terza volta le ha detto: "Prometto di farti felice, ma non su questa terra". Il Signore non ci promette beni umani. 13 giugno: seconda apparizione. "Recitate il Rosario tutti i giorni. Giacinta e Francesco verrò a prenderli presto. Tu invece resterai ancora un poco". I tempi alla luce di Dio non sono i tempi nostri, perché Dio vive nell'eternità. "Tu resterai ancora per qualche tempo perchè Gesù vuole stabilire nel mondo la devozione al mio Cuore Immacolato". 13 luglio: è l'apparizione fondamentale di Fatima. Giustamente dice il Card. Ratzinger: "Fatima è senza dubbio la più profetica delle apparizioni mariane. E' l'apparizione che da il là a tutto il nostro secolo". La Madonna parla della Russia e della rivoluzione bolscevica. Ed ecco: la Madonna apre le braccia e i tre bambini hanno la tremenda visione dell'Inferno. Lucia dice: "Se la Madonna non ci avesse promesso, la volta precedente, che ci avrebbe portato in Paradiso, saremmo morti di paura". E aggiunge: "Si ha paura a predicare l'esistenza dell'Inferno. Ora si parla di Inferno vuoto. A noi la Madonna a costo di farci morire di paura ce lo ha fatto vedere". La visione dell'Inferno e la devozione alla Madonna per salvare i peccatori: "Dio vuole stabilire nel mondo la devozione al mio Cuore Immacolato. Se si farà quello che io vi dirò, ci sarà pace". Siamo nel 1917, verso la fine della prima guerra mondiale. "Se gli uomini non smetteranno di offendere il Signore sotto il pontificato di Pio XI, ci sarà un'altra guerra peggiore di questa". La seconda guerra mondiale si poteva evitare, se si dava ascolto alla Madonna. La Madonna non viene per annunciare castighi e disgrazie, viene per insegnarci come evitare i castighi e le disgrazie. "Verrò a chiedere la consacrazione della Russia e la comunione riparatrice". Sono andato varie volte a Pontevedra, dove la Madonna nel '25 richiese la comunione riparatrice i primi sabati del mese; e a Tuy dove la Madonna disse: "E' venuto il momento in cui Dio chiede che il Papa consacri la Russia al mio Cuore Immacolato. Se lo farà, la Russia si convertirà, se no spargerà i suoi errori nel mondo". Cosa che allora non è stata fatta e l'ateismo comunista si è sparso in tutto il mondo. In un'altra apparizione la Madonna si è lamentata con Lucia: "La consacrazione della Russia sarà fatta, ma troppo tardi, quando avrà già sparso i suoi errori nel mondo, suscitando guerre e persecuzioni alla Chiesa". 13 agosto: i bambini erano in prigione. La gente che accorreva a Cova da Iria ha visto una nube luminosa scendere sul leccio dove appariva la Madonna e poi risalire. La Madonna in compenso è apparsa il 19 agosto. La Madonna ha raccomandato di nuovo di recitare il Rosario e ha detto: "Pregate, pregate molto e fate sacrifici per i peccatori, perché molte anime vanno all'Inferno perché non c'è chi si sacrifichi e interceda per loro". La sofferenza ha più valore della preghiera. Ho conosciuto tante persone, specie a Lourdes, nei luoghi di pellegrinaggio, a Medjugorje, che offrono le loro sofferenze per la conversione dei peccatori. I tre bambini hanno capito bene questa frase; andavano al pascolo e subito davano la loro colazione a dei bambini poveri; tutta la giornata stavano senza mangiare e senza bere. Quando hanno trovato per terra una corda, Lucia l'ha stretta al braccio e ha detto: "Sapete che fa male!". L'hanno divisa in tre pezzi, e si sono stretti i fianchi per fare penitenza, per offrire sofferenze per la conversione dei peccatori. 13 settembre: "Continuate a recitare il Rosario. Dio è contento dei vostri sacrifici, ma non vuole che portiate la corda di notte". Quella corda che poi Francesco prima di morire ha dato a Lucia: "Tienila, bruciala, perché non la posso più portare". E così anche Giacinta. Per ottobre promette: "Farò un miracolo perché tutti credano". 13 ottobre: si realizza la promessa, col miracolo del sole, dopo che la Signora si è presentata: "Sono la Madonna del Rosario". Preghiera e penitenza: sono dunque le esortazioni che il popolo deve accettare con fede. Come a Lourdes, nel 1858, quando si dichiarò: "Sono l'Immacolata Concezione" e nel nostro tempo la Signora le ripete a Medjugorje, presentandosi come "Regina della Pace". Con la preghiera (in particolare il Rosario) e il sacrificio (soprattutto il digiuno) si possono evitare le guerre e raggiungere la pace, seguendo la legge di Dio. Guardate in che mondo siamo, quali rischi si sta correndo; quando una guerra comincia non si sa nè quando nè come finisce. Non si sa se e quanto possa estendersi. Giacinta, che ebbe ancora visite private dalla Madonna diceva: "Le guerre sono causate dal peccato". Penitenza: vi sembra che il mondo d'oggi faccia penitenza? Quante sono le persone in Italia che seguono Dio? Oltre 13 milioni di italiani vanno da maghi e cartomanti. Abbiamo circa 800 sette sataniche. Sapete che tutte le religioni orientali sono fondate sulla reincarnazione, che è assolutamente incompatibile con la risurrezione. E l'aborto? Quanti! Un giorno ero accompagnato in macchina da una infermiera. Passando davanti ad un ospedale, a Lugo di Romagna, essa mi diceva: "Due terzi qui lavorano per uccidere e un terzo per far nascere". E' noto il contenuto del terzo segreto rivelato solo alcuni anni fa. E' un segreto così strano. Le profezie si capiscono solo dopo che sono avvenute. Quello che vi posso dire è questo: non è ancora avvenuto il trionfo del Cuore Immacolato di Maria, profetizzato anche da Don Bosco, lui che era così legato a Lepanto perché è alla battaglia di Lepanto che si è attribuita la vittoria alla Madonna per mezzo del Rosario; ed è lì che è nato il nome "Auxilium Christianorum". Non è ancora avvenuta la conversione della Russia. In Russia non c'è più la barriera di proibizione della religione, ma io sento dire da confratelli miei: in Russia è entrata la corruzione dell'occidente, si sta spargendo il satanismo, l'immoralità, l'impudicizia in una maniera tale quale non c'era neppure ai tempi di Stalin. Altro che conversione! E non c'è nessun segno di una lunga pace. A questo punto che cosa dobbiamo dire? Si, Io sono convinto di Medjugorje, perché avevo visto un affievolirsi totale del messaggio di Fatima, della devozione mariana, del digiuno, della preghiera, della conversione, dei pellegrinaggi, quindi ho visto di nuovo un rilancio di Fatima che proveniva da Medjugorje. Ed ora vi propongo il mio personale quarto segreto di Fatima: fare quello che la Madonna ci chiede. C'è tanto bisogno di conversione e di preghiera, con la certezza, secondo la mia interpretazione, che la Madonna con il suo braccio annullerà i dardi che vengono lanciati contro l'umanità. Mi pare di vedere che al limite della terza guerra mondiale avvenga il miracolo. Se noi ci convertiamo, se noi seguiamo i consigli di Maria, allora si che il Cuore Immacolato trionferà, allora si che la Russia si convertirà, allora si che sarà dato al mondo un periodo di pace.

                                                                                                     Don Gabriele Amorth