MESSAGGIO DEL 25 MAGGIO 2019

CARI FIGLI, PER LA SUA MISERICORDIA DIO HA PERMESSO DI ESSERE CON VOI, DI ISTRUIRVI E DI GUIDARVI VERSO IL CAMMINO DELLA COMVERSIONE. FIGLIOLI, TUTTI VOI SIETE CHIAMATI A PREGARE CON TUTTO IL CUORE PERCHE' SI REALIZZI IL PIANO DELLA SALVEZZA PER VOI E TRAMITE VOI.

SIATE COSCIENTI, FIGLIOLI, CHE LA VITA E' BREVE E VI ASPETTA LA VITA ETERNA, SECONDO I VOSTRI MERITI. PERCIO' PREGATE, PREGATE, PER POTER ESSERE DEGNI STRUMENTI NELLE MANI DI DIO. GRAZIE PER AVER RISPOSTO ALLA MIA CHIAMATA

 

Dal commento di Padre Livio Fanzaga. In questo messaggio vi sono 3 parti ben distinte: la prima è quella in cui la Madonna ripete e spiega la sua missione, la sua presenza. Lei è chiamata a far conoscere suo Figlio a tutti i suoi figli, perché siano salvati. Lei è l'ancella del Signore e nel medesimo tempo prende l'iniziativa e ha voluto prendere l'iniziativa di prolungare la sua presenza per così tanto tempo, confidando nella grande Misericordia di Dio. Anche per i messaggi è avvenuto qualcosa di simile: nei primi tempi i fedeli della parrocchia di Medjugorje non sempre mettevano in pratica i messaggi, per cui la Madonna aveva deciso di non darne più. E Gesù approvava. Poi i parrocchiani si sono resi più obbedienti alle chiamate della Madonna (grazie anche alle iniziative di Padre Slavko) ed ha ripreso a dare messaggi "come mai era avvenuto prima, nè mai avverrà". La Madonna obbedisce al Signore, ma si comporta anche con molta autorità, e ottiene da Lui ciò che è utile per il nostro bene. E qual è il nostro bene? La conversione del cuore e la conseguente nostra salvezza eterna. La conversione ha avuto inizio con la storia dell'umanità, quando Dio ha chiamato Adamo dalla sua colpa. Poi, con la sua venuta, Gesù Cristo ha iniziato la sua missione dicendo: "Convertitevi e credete al Vangelo!". In seguito, Gesù ha dato alla Chiesa il compito di chiamare alla conversione l'umanità, sino alla fine dei tempi! E oggi la Chiesa, che ha questo incarico, è stata affiancata dalla Madonna, per darle vigore, poiché i tempi sono difficili: molti perdono la fede, dilaga l'apostasia, il peccato: c'è bisogno più come mai oggi di chiamare alla conversione! A questo chiama la Madonna, con la Chiesa; e anche noi con la testimonianza della nostra vita siamo chiamati a sollecitare la conversione di coloro che incontriamo. Se uno è nel peccato e non si converte, non si confessa, non si riavvicina a Dio, non si salva! Senza conversione, senza pentimento per i peccati, senza cambiamento di vita, nessuno si può salvare! La Madonna ci ha detto che la maggior parte delle persone, dopo la morte, va in Purgatorio, un numero ugualmente significativo va all'Inferno, solo una piccola parte va direttamente in Paradiso. Questo deve farci riflettere. Non basta pentirsi: bisogna perseverare. Per questo la Madonna ci guida e ci aiuta. Nella seconda parte del messaggio la Madonna ci dice che il piano di Salvezza è "per noi e per mezzo di noi". Il suo piano si sta realizzando a nostro beneficio e per mezzo  nostro. Lei chiede la nostra preghiera e la nostra testimonianza per realizzare il suo piano di salvezza; siamo suoi strumenti! Ella ci ha detto che ognuno di noi è importante nel piano di Dio. Un mondo senza Dio non ha futuro. Satana, sciolto dalle catene, non solo vuole distruggere la vita e la natura, ma anche il pianeta su cui viviamo! Quindi, nel piano della Madonna c'è il nostro futuro, un futuro di pace, che riguarda soprattutto i nostri figli. La terza parte del messaggio è molto bella e coinvolgente: ci dice che la nostra vita è un battito di ciglia, siamo mortali: è come i fiori di primavera che al mattino sono meravigliosi e alla sera sono secchi. Ci ha detto: "Se la vita è breve, vivetela intensamente al servizio di Dio! Vivetela come testimonianza, come missione che Dio vi ha dato!". Anch'io posso dire, come scrive San Paolo: "Ho combattuto la buona battaglia, ho terminato la corsa, ho conservato la fede!". Il menzognero fa dire che "tutti si salvano". Dove è scritto che tutti vanno in Paradiso? E che tutti si salvano? Nel Vangelo, che è Parola di Gesù Cristo, si parla di "pena eterna" per coloro che non si pentono! La Madonna ci dice: "Vi aspetta la Vita Eterna, secondo i vostri meriti". La Chiesa ci ricorda che nel momento della morte, l'anima viene immediatamente giudicata e immediatamente inviata o in Paradiso, o al Purgatorio, o all'Inferno eterno, secondo i nostri meriti! (C.C.C. 1022). E alla fine la Madonna ci dice: "Pregate, pregate, pregate!". E noi diciamo: "Signore voglio essere tuo servitore, un tuo apostolo umile, buono, degno. Viglio essere uno strumento nelle tue mani!".