Associazione Medjugorje Torino

MESSAGGIO DEL 25 AGOSTO 2018

CARI FIGLI, QUESTO E' TEMPO DI GRAZIA. FIGLIOLI, PREGATE DI PIU'! PARLATE DI MENO E LASCIATE CHE DIO VI GUIDI SULLA VIA DELLA CONVERSIONE. IO SONO CON VOI E VI AMO CON IL MIO AMORE MATERNO. GRAZIE PERCHE' AVETE RISPOSTO ALLA MIA CHIAMATA.

 

Dal commento di Padre Livio Fanzaga. La Madonna è stata molto sintetica, ma ci ha dato un messaggio importante: questo è un tempo di Grazia, perché è il tempo della sua presenza in mezzo a noi, il tempo in cui ogni giorno i cieli si aprono e Lei viene sulla terra per pregare con noi e ricordarci che il nostro destino è la partecipazione al Cristo Risorto, alla sua Gloria. La Madonna viene qui sulla terra per ricordarci che, se seguiremo la via della salvezza, che Gesù ci ha indicato, percorreremo un cammino di Vita Eterna. I messaggi della Madonna sono parole di Luce, con le quali illumina la Parola di Dio, ci spiega il Vangelo, ci rende forti nella fede e ci indica Gesù presente nell'Eucaristia. La sua parola materna fa argine al potere delle tenebre e della morte, che opera nel mondo e cerca di insinuarsi anche nella Chiesa. Questo è "tempo di Grazia" nel quale la Madonna ci dice che non possiamo perderci in chiacchiere con le quali non risolviamo i gravi problemi spirituali, i grandi problemi che riguardano la Chiesa ed il mondo... Possiamo piuttosto pregare per ottenere grazie di conversione che toccano i cuori. Con la preghiera possiamo curare noi stessi, curare e convertire noi stessi, diventare persone nuove e ottenere grazie speciali per questi tempi difficili, in cui satana è sciolto dalle catene e vuol portare il mondo a negare Dio, la sua Legge morale di Santità, i suoi Comandamenti. Quindi "pregate di più, parlate di meno". Prendiamo in mano la corona del Rosario, ogni giorno, per la nostra conversione, per il rinnovamento della Chiesa, perché il mondo abbia la Pace. La conversione è un miracolo di Grazia, è opera della Grazia. E' Dio che viene a cercarci nell'abisso in cui siamo caduti; è il Buon Pastore che scende nel burrone per prendere la pecorella smarrita e portarla in salvo, nell'ovile santo della Chiesa. Sì, lasciate che lo Spirito Santo operi in voi l'azione di Grazia della conversione, che rafforzi la vostra fede, che vi infonda la forza nel combattimento spirituale, che bruci le radici del male che sono ancora nei vostri cuori. E infine, la Madonna ci rassicura: non ci lascia soli! Papa Benedetto diceva che la Chiesa è come una barca in tempesta, è piena d'acqua e sta quasi per capovolgersi. Ma c'è sempre il Signore che ci aiuta e Maria che, col suo Amore materno, ci protegge sotto il suo manto... E alla fine Maria ci ringrazia perché abbiamo risposto alla sua chiamata. Meritiamocelo questo "grazie"! E intensifichiamo la preghiera, in particolare per i Pastori della Chiesa che - come dice la Madonna - "hanno bisogno delle nostre preghiere e del nostro amore". Così diventiamo cooperatori del piano di Maria.