Associazione Medjugorje Torino

MESSAGGIO STRAORDINARIO DEL 18 MARZO 2018 A MIRIJANA IN OCCASIONE DEL SUO COMPLEANNO

CARI FIGLI, LA MIA VITA TERRENA ERA SEMPLICE: AMAVO E MI RENDEVANO FELICE LE PICCOLE COSE. AMAVO LA VITA, DONO DI DIO, ANCHE SE DOLORE E SOFFERENZE HANNO PROVATO IL MIO CUORE. FIGLI MIEI, AVEVO LA FORZA DELLA FEDE E ILLIMITATA FIDUCIA NELL'AMORE DI DIO.

TUTTI COLORO CHE HANNO LA FORZA DELLA FEDE SONO PIU' FORTI. LA FEDE TI FA VIVERE NEL BENE E COSI' LA LUCE DELL'AMORE DIVINO ARRIVA SEMPRE AL MOMENTO DESIDERATO. QUESTA E' LA FORZA CHE SOSTIENE NEL DOLORE E NELLA SOFFERENZA. FIGLI MIEI, PREGATE PER LA FORZA DELLA FEDE, COINFIDATE NEL PADRE CELESTE E NON ABBIATE PAURA. SAPPIATE CHE NESSUNA CREATURA DI DIO ANDRA' PERDUTA, MA VIVRA' PER SEMPRE. OGNI DOLORE HA LA SUA FINE E POI COMINCIA LA VITA NELLA LIBERTA', LA' DOVE TUTTI I MIEI FIGLI GIUNGONO E DOVE TUTTO RITORNA. FIGLI MIEI, LA VOSTRA LOTTA E' DURA E LO SARA' ANCORA DI PIU'. PERO'  VOI SEGUITE IL MIO ESEMPIO. PREGATE PER LA FORZA DELLA FEDE, CONFIDATE NELL'AMORE DEL PADRE CELESTE. IO SONO CON VOI, IO MI MANIFESTO A VOI, IO VI INCORAGGIO. CON ILLIMITATO AMORE MATERNO ACCAREZZO LE VOSTRE ANIME. VI RINGRAZIO.

Dal commento di Padre Livio Fanzaga. E' un messaggio di una bellezza indescrivibile; ogni parola è un fascio di luce che illumina la mente e riempie il cuore di dolcezza. In questo quadro vediamo, sullo sfondo, la Settimana Santa, la Passione del Signore e la figura di Maria con la forza della sua fede e la illimitata fiducia in Dio con la quale ha sopportato il momento della prova. La Madonna ci dice: "State passando un periodo di grande prova per la vostra fede; però per superarla dovrete avere la forza della fede e della preghiera, dovrete guardare al mio esempio e poi pensare che ogni dolore ha la sua fine. Dopo questa grande prova, che è la vita, che è questo passaggio particolare della vita, voi vivrete nel cielo, nella libertà e nella gioia, dove tutti i miei figli arrivano e dove tutto ritorna. Perchè ci saranno cieli nuovi e terra nuova". Ci sono due parole soprattutto che ci danno molta speranza in questo messaggio. "Sappiate che nessuna creatura di Dio andrà perduta, ma vivrà per sempre" là dove ci sono "cieli nuovi e terra nuova" e dove anche noi giungeremo se avremo accolto Dio nella nostra vita, se, mediane Lei, avremo accolto Gesù. E poi la Madonna che non ci vuole ingannare, ci dice che siamo entrati nella grande tribolazione, ma che dobbiamo affrontarla senza paura con la forza della fede e la fiducia nel Padre Celeste. La vita di Maria non fu una vita vistosa, ma nascosta e semplice, fatta di bellezza della creazione e della vita familiare, bellezza dei rapporti con gli altri; una vita fatta di amore, adorazione, dono di sè, a Dio e al prossimo. Fin dall'inizio le è stato predetto che "una spada le avrebbe trapassato il cuore" perché quel Figlio che era venuto per salvare il mondo, sarebbe stato pietra d'inciampo per molti. Ma la forza della fede l'ha sostenuta nel momento della Passione del Figlio. E ci dice: "Figli miei, pregate per la forza della fede, confidate nel Padre Celeste e non abbiate paura!". E poi ci dice che "nessuna creatura di Dio andrà perduta, ma vivrà per sempre". La creazione è segnata dalla corruzione - come dice S. Paolo - ma anch'esssa attende di essere partecipe della gioia della Resurrezione. E poi ci rassicura, Lei non ci lascia: "Io sono con voi, io mi manifesto a voi e vi incoraggio". E termina con le parole dolci di una mamma: "Con illimitato amore materno, accarezzo le vostre anime". Nel precedente messaggio aveva detto: "Gesù sorride dentro di voi". Il sorriso di Gesù e la carezza materna di Maria sono segni dell'infinito Amore di Dio per tutti quelli che si aprono al suo Amore, come i piccoli fiori di primavera alla luce del sole.