Associazione Medjugorje Torino

MESSAGGIO DEL 2 GENNAIO 2018

CARI FIGLI, QUANDO SULLA TERRA VIENE A MANCARE L'AMORE, QUANDO NON SI TROVA LA VIA DELLA SALVEZZA, IO, LA MADRE, VENGO AD AIUTARVI A CONOSCERE LA VERA FEDE, VIVA E PROFONDA; AD AIUTARVI AD AMARE DAVVERO.

COME MADRE, ANELO AL VOSTRO AMORE RECIPROCO, ALLA BONTA' E ALLA PUREZZA. E' MIO DESIDERIO CHE SIATE GIUSTI E CHE VI AMIATE. FIGLI MIEI, SIATE GIOIOSI NELL'ANIMO, SIATE PURI, SIATE BAMBINI! MIO FIGLIO HA DETTO CHE AMA STARE TRA I CUORI PURI, PERCHE' I CUORI PURI SONO SEMPRE GIOVANI E LIETI. MIO FIGLO VI HA DETTO DI PERDONARE E DI AMARVI. SO CHE NON E' SEMPRE FACILE: LA SOFFERENZA FA SI' CHE CRESCIATE NELLO SPIRITO. PER CRESCERE IL PIU' POSSIBILE SPIRITUALMENTE, DOVETE PERDONARE ED AMARE SINCERAMENTE E VERAMENTE. MOLTI MIEI FIGLI SULLA TERRA  NON CONOSCONO MIO FIGLIO, NON LO AMANO. MA VOI, CHE AMATE MIO FIGLIO E LO PORTATE NEL CUORE, PREGATE, PREGATE E, PREGANDO PERCEPITE MIO FIGLIO ACCANTO A VOI: LA VOSTRA ANIMA RESPIRI IL SUO SPIRITO! IO SONO IN MEZZO A VOI E PARLO DI PICCOLE E GRANDI COSE. NON MI STANCHERO' DI PARLARVI DI MIO FIGLIO, AMORE VERO. PERCIO', FIGLI MIEI, APRITEMI I VOSTRI CUORI, PERMETTETEMI DI GUIDARVI MATERNAMENTE. SIATE APOSTOLI DELL'AMORE DI MIO FIGLIO E DEL MIO. COME MADRE VI PREGO: NON DIMENTICATE COLORO CHE MIO FIGLIO HA CHIAMATO A GUIDARVI. PORTATELI NEL CUORE E PREGATE PER LORO. VI RINGRAZIO!

Dal commento di Padre Livio Fanzaga. Nella prima fase la Madonna ci spiega, come ha già fatto tante altre volte, il perché di questa sua così lunga presenza in mezzo a noi: per risvegliare la fede, per aiutare la Chiesa, per insegnarci a pregare, per darci gli strumenti al fine di avere la pace nel mondo, che è a rischio. Tutte motivazioni convergenti per dirci: "Sono qui perché avete perso mio Figlio e sono qui per aiutarvi a trovarlo". La Madonna è qui perché c'è nel mondo violenza, cupidigia, odio, manca l'amore. Mancano i cuori che accolgano l'amore, che si aprono all'amore, che è l'Amore di Gesù, l'Amore di Dio. Proprio perché il mondo è allo sbando, anche nel senso delle sopravvivenze del pianeta, La Madonna dice: "Io, la Madre dell'umanità, vengo per aiutarvi". Come? Ci aiuta a conoscere la vera fede, non una fede di comodo come ci stiamo costruendo noi. La vera fede è luce della vita, infonde la vita: è un vero incontro con Gesù. Ella viene a insegnarci ad amare veramente, dando agli altri quell'Amore che Dio dà a noi. La Madonna vuole che noi ci amiamo reciprocamente, da persone buone, pure, giuste, che fanno la volontà di Dio. Ella è qui per ricordarci che fuori dalla fede in Dio non c'è felicità. "Sono qui perché voi siate semplici e sinceri, come i bambini che non ingannano...". Poi la Madonna ci dice quali sono i cuori che Lei desidera presentare a suo Figlio, che ama stare con "i cuori puri". Sono puri i cuori liberi dalle passioni: avarizia, invidia, lussuria, che è fonte di schiavitù. Quando la Madonna dice "cuori puri" indica i cuori privi dei vizi capitali, ma particolarmente privi della lussuria, che rende impuri più degli altri vizi. "I cuori puri sono sempre giovani e lieti" perché la vera giovinezza e la vera letizia sta nell'avere Dio nel cuore! Sta nell'essere libero da qualunque vizio, sta nell'essere umile e gioioso come un bambino. La Madonna conosce le nostre obiezioni e sa che non è sempre facile, ma la sofferenza e l'impegno della rinuncia aiutano la crescita nello spirito: diventiamo persone più profonde interiormente. E poi ci indica quella che oggi è una delle espressioni più nobili dell'amore: imparare a perdonare sinceramente e veramente. Il perdono è tutto cristiano, è il distintivo del cristianesimo: il perdono che Dio dà a noi è il perdono che noi diamo agli altri, ogni giorno. E' il perdono che Gesù ci ha dato in croce, morendo: "Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno!". Poi la Madonna si rivolge agli altri suoi figli: quelli che non conoscono il Figlio suo e non lo amano. Non dice niente contro di loro, ma dice quello che noi dobbiamo fare per loro. Pregare per loro e trasmettere Gesù come noi lo abbiamo assimilato. Ci manda alla missione, ci esorta a irradiare suo Figlio e il suo Spirito su di loro. Lei non si stanca di parlarci di Gesù, che è Amore vero; e noi parliamo di Gesù e diciamo quanto siamo amati! Infine si rivolge ai Pastori della Chiesa: presentiamoli al Signore e preghiamo per loro.